READING

AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHT: Ouchhh Studio a Milan...

AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHT: Ouchhh Studio a Milano

Il 31 dicembre e l’1 gennaio 2022 a Milano prenderà vita un’installazione storica, mai realizzata prima, che vedrà come protagonista il celebre monumento ottocentesco conosciuto come Arco della Pace. Ouchhh Studio, collettivo artistico di base a Istanbul, video-proietterà sull’intera superficie del monumento l’opera digitale realizzata grazie a un algoritmo di intelligenza artificiale e intitolata AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHT.

Ouchhh è uno studio creativo multidisciplinare; il collettivo è specializzato nella realizzazione di data paintings & sculptures che intrecciano e rivisitano elementi provenienti da diversi ambiti come arte, scienza e tecnologia. L’incontro tra questi mondi apparentemente diversi è possibile grazie alla multidisciplinarietà ed eterogeneità del collettivo che è composto dalle più disparate figure professionali come: media artists, graphic designers, sound designers, ingegneri, accademici, direttori creativi, registi e video mapping experts.

Attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale (A.I.), Ouchhh crea opere d’arte immersive che sono state esposte, tramite oltre 50 progetti di arte pubblica, nelle più grandi città del mondo come Tokyo, New York, L.A., Pechino, Seoul, San Paolo e diverse altre. Ouchhh ha ricevuto molteplici riconoscimenti e premi in ambito internazionale per progetti artech.

Sicuramente degne di nota sono le opere AI DATA DARK MACHINE  e Atlas Ocean Data, realizzate rispettivamente in collaborazione con il CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare) e con Les Bassins de Lumières di Bordeaux. Per quanto riguarda la prima opera, il focus principale degli artisti è la comprensione della materia oscura. Durante il processo creativo sono stati utilizzati i dati registrati dall’acceleratore di particelle del CERN nel momento esatto in cui due particelle subatomiche collidono, un processo infinitesimale che rimane impercettibile ai sensi dell’uomo. Ouchhh restituisce un’opera che altro non è che la visione artistica di questo processo così complesso.

L’opera OCEAN DATA, al contrario, è un progetto immersivo realizzato per Les Bassins de Lumierès, sito nato come base sottomarina tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale e oggi riconvertito nel più grande centro di arte digitale del mondo. Ouchhh Studio ha raccolto milioni di dati provenienti dall’oceano Atlantico del Nord e dal golfo di Biscaglia, in particolare, così da restituire un’installazione immersiva che evoca il movimento fluido e costante del mare. Grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale e di algoritmi di machine learning, lo scopo del collettivo artistico è quello di creare  consapevolezza e far riflettere su temi quali l’ambiente e la natura, attraverso l’arte.

In occasione dell’approdo in Italia, Ouchhh Studio ha realizzato un’opera digitale, AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHT, che verrà proiettata sulla superficie dello storico monumento rendendola il simbolo perfetto del connubio tra arte, scienza e tecnologia. L’intento del collettivo di origine turca è di celebrare il patrimonio culturale italiano tramite l’utilizzo delle innovazioni tecniche e dimostrare come l’innovazione stessa non sia una nemica per la tradizione. L’opera è stata realizzata grazie a un algoritmo di A.I. che ha estrapolato elementi relativi a più di 20.000 opere d’arte realizzate in un ampio lasso di tempo e appartenenti a diverse correnti artistiche sviluppatesi dall’arte bizantina all’arte contemporanea. Inoltre Ouchhh si è servito dei dati ricavati dalla mappa del firmamento italiano raccolti dalla NASA e il patrimonio letterario italiano, appartenente a più di 700 anni di storia, digitalizzato. Capolavori della storia dell’arte italiana realizzati da maestri come Raffaello, Leonardo, Caravaggio, Tiziano e molti altri, vengono riportati in vita sotto forma di nuova opera d’arte che unisce arte e scienza.  Utilizzando i dati digitali come colori e l’algoritmo come pennello, Ouchhh Studio mira a collegare il mondo fisico con quello virtuale ridefinendo il futuro dell’arte.

L’evento è curato da Reasoned Art, prima galleria italiana dedicata all’arte digitale, fondata da Giulio Bozzo e Andrea Marec a gennaio 2021. La galleria cura ed espone cryptoarte, ovvero arte digitale certificata tramite blockchain e NFT.  L’obiettivo di Reasoned Art è quello di creare un ponte che unisca mondo dell’arte tradizionale e quello emergente della cryptoarte, adottando un approccio onlife che vuole abbattere le barriere tra il reale e il digitale, tra il fisico e il virtuale. Reasoned Art vuole promuovere un nuovo modo di vivere il sistema e il mercato dell’arte creando il giusto equilibrio tra tradizione, come organizzazione di mostre, redazione di contenuti editoriali e di critica d’arte, e innovazione, quali i processi e le modalità di vendita.

Edoardo Durante

Info:

www.reasonedart.com

AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHTOuchhh Studio, AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHT, artwork preview – courtesy Reasoned Art

Ouchhh Studio, AI DATAPORTAL_ARCH OF LIGHT, 11 min – courtesy Reasoned Art

Ouchhh Studio, AI DATA DARK MACHINE – courtesy OUCHHH Studio


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.