READING

L’Edited Life di Todd Norsten presso la Federica S...

L’Edited Life di Todd Norsten presso la Federica Schiavo Gallery

Si intitolata “Palookaville” la seconda personale dell’artista americano Todd Norsten presso la Federica Schiavo Gallery che a Milano presenta una selezione di oli su tela inediti. Palookaville è il luogo in cui approdano coloro che lavorano con dedizione una volta che il sistema li ha consumati, famosa citazione di Terry Malloy interpretato da Marlon Brando nel film On the waterfront.

Attraverso i suoi viaggi, dai territori sconfinati e rurali del Nebraska ai centri storici di città come Roma, Norsten osserva tutti i tipi di espressioni grafiche realizzate dall’uomo, siano esse graffiti, insegne, loghi o cartelli stradali. Il bisogno compulsivo e innato di comunicare diventa per lui motivo per alimentare il suo archivio fotografico, in cui inserisce tutte le tracce analogiche lasciate dall’uomo che vive nell’era digitale.

L’istinto di comunicare diventa quindi oggetto del lavoro di Norsten, che si può definire “folgorato dalle tracce analogiche”. Attraverso la sua pratica artistica di appropriazione e decontestualizzazione richiama questi fugaci messaggi, utilizzando materiali che sente di relazionare con il segno originale. Si concentra su un dettaglio per aprirlo a nuovi significati e portarlo dal “basso” verso l’“alto”, dalla strada all’Olimpo dell’arte. Non senza una punta di sarcasmo.

“Yellow Medicine” ne è un esempio. Nasce da un cartello pubblicitario trovato nel deserto del Midwest. Norsten elimina il numero di telefono presente sul manifesto e lascia solo la parola Available che può essere letta in senso positivo o percepita come un grande senso di solitudine e di vuoto da colmare.

Un altro tema presente nel lavoro di Norsten è la caccia. Emblematica in questo senso l’opera dal titolo “St. Eustace”, in cui è rappresentato un cervo, simbolo della caccia negli Stati Uniti e riferimento alla basilica di Sant’Eustachio a Roma, dove sulla sommità della chiesa, si trova una testa di cervo con un crocifisso tra le corna. Essa rappresenta l’immagine apparsa al generale Eustachio mentre era a caccia e che lo condusse alla sua conversione e allo stesso tempo l’incredulità di Norsten di fronte a chi lo critica accusandolo di possedere un’arma per esercitare questo suo hobby.

Norsten è un grande osservatore dei fenomeni della vita quotidiana che attraverso il suo lavoro di rielaborazione concettuale diventano paradossi da osservare, legati a doppio filo con la storia dell’uomo e la sua grande abilità tecnica.

Greta Zuccali

Info:

Todd Norsten. Palookaville
20 settembre – 8 novembre 2018
Federica Schiavo Gallery
via Barozzi 6 Milano

Todd Norsten, Palookaville, Federica Schiavo Gallery, Installazione, Stanza 2

Todd Norsten, Fumblina, 2018, 142×112 cm, olio su tela

Todd Norsten, Try to make a watch with an axe, 2018, 142×112 cm, olio su tela

image_pdfimage_print

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.