1987- Frammenti di una valle

Luca Conca
Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 06/11/2019
7:00 pm - 9:00 pm

Luogo
Manifiesto Blanco

Categorie


1987- FRAMMENTI DI UNA VALLE

VINCENZO GIOVINE – GLORIA CIAPPONI – LUCA CONCA

Mercoledì 6 Novembre 2019 ore 19.00

Un progetto nato da un’idea del geologo Vincenzo Giovine, con la partecipazione della scrittrice Gloria Ciapponi e del pittore Luca Conca.

Una serata per ricordare la tragedia dell’alluvione in Valtellina avvenuta nel Luglio del 1987 e fare il punto sulla situazione oggi, attraverso tre diversi contributi: quello tecnico-scientifico con una relazione di Vincenzo Giovine, quello letterario con un racconto inedito di Gloria Ciapponi e quello pittorico, con un grande dipinto di Luca Conca.

Tre voci per un ideale dialogo tra linguaggi, suggestioni e ricordi su un tema che non perde mai la sua drammatica attualità.

Vincenzo Giovine Nato a Milano nel 1966, sposato con Marta, papà di Niccolò Maria. Geologo libero professionista. Opera da oltre venticinque anni in ambito geologico, geotecnico e ambientale come consulente di amministrazioni pubbliche e società private. Già Segretario e Presidente dell’Ordine dei Geologi della Lombardia dal 2015 è Vice Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi. E’ stato assessore alla Cultura presso il Comune di Casalzuigno in
provincia di Varese. Organizza convegni a tema geologico e ambientale. Autore di articoli per riviste del settore tecnico. Partecipa a programmi televisivi come geologo. Conosce la Valtellina per lavoro e la vive nel tempo libero.

Gloria Ciapponi è nata il 2 ottobre 1973 in provincia di Sondrio, in Italia, dove vive tuttora.
Oggi è editore e scrittrice. Ha esordito con il suo primo romanzo, “Riscatto”, nel 2005, con la casa editrice Il Filo. Nel
2006 ha partecipato a una selezione della ARPANet con “Il canto della Mantide” , vincendo la pubblicazione del
romanzo nella collana Concepts Arte. Nell’aprile del 2007 ha pubblicato una raccolta di racconti noir intitolata
“Caino” e sempre nel 2007 è uscito il suo secondo romanzo, “Adelaide Prux”, pubblicato dalla casa editrice Robin
Edizioni di Roma. Dal 2010 a oggi è Editore e Direttore del periodico “Sei in Valle”, la rivista culturale delle valli alpine. Dal 2014 portale on-line con sede in Svizzera www.seiinvalle.ch Nel 2011 ha pubblicato “Le tribolazioni di una selezionatrice” in vendita su www.ilmiolibro.it. Nel 2017 ha pubblicato
lo psico-noir “Il Marchio” con Eclissi Edizioni di Milano.

Luca Conca nasce a Gravedona (CO) nel 1974. Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera dove si diploma in Pittura nel 1998. Vive e lavora a Morbegno (SO). PRINCIPALI MOSTRE PERSONALI 2004 Personaggi e paesaggi – a cura di Alessandro Riva, Galleria Antonia Jannone, Milano / 2005 Luca Conca – a cura di Michele Tavola, con un testo di Andrea Vitali, Villa Sirtori, Olginate (LC) / 2007 Doppio sguardo – a cura di Rino Bertini, con testi di Marco Vallora e Armando Massarenti, Galleria Credito Valtellinese, Palazzo Sertoli, Sondrio / 2010 L’ombra bianca della montagna – a cura di Fernando Gianesini, con un testo di Elisabetta Sem, TECA, Chiesa Valmalenco (SO) / 2016 Il velo dipinto, a cura di Elisabetta Sem, Galleria Manifiesto Blanco, Milano / 2018 Il lungo addio – a cura di Marcello Abbiati Galleria Manifiesto Blanco , Milano PRINCIPALI MOSTRE COLLETTIVE 2002 Premio Lissone – Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Lissone (MB) / 2004 Contemporanea Giovani 2 – a cura di Flavio Arensi, Roberto Borghi, Carlo Ghielmetti, Emma Gravagnuolo, Spazio A-Shed/ex ticosa, Como / 2007 Premio Michetti – a cura di Maurizio Sciaccaluga, Palazzo San Domenico, Museo Michetti, Francavilla al Mare (CH) / Nuovi pittori della realtà a cura di Maurizio Sciaccaluga PAC, Milano / 2009 No landscape, la sparizione del paesaggio – a cura di Luca Beatrice, Fondazione Bandera per l’Arte, Busto Arsizio (VA) / Biennale Giovani Monza 30 artisti per 5 critici – a cura di Daniele Astrologo Abadal, Valentina Gensini, Ivan Quaroni, Michele Tavola, Marco Tonelli, Serrone della Villa Reale, Monza / 2011 Nouvelle figuration italienne – a cura di Michele Tavola , Galleria Beckel Odille Boicos, Parigi / Padiglione Lombardia della 54° edizione della Biennale di Venezia – a cura di Vittorio Sgarbi, Palazzo Te, Mantova / 2015 Creval Contemporary Galleria Credito Valtellinese, Refettorio delle Stelline, Milano.


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.