BORGO CONTEMPORANEO III

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 16/10/2021 - 17/10/2021
10:30 am - 10:29 am

Categorie


BORGO CONTEMPORANEO – III edizione –

16 & 17 ottobre 2021 dalle 10.00 alle 18.00

Borgo di Castellaro Lagusello (mn)

La vera arte è dove nessuno se lo aspetta, dove nessuno ci pensa né pronuncia il suo nome. (Jeane Debuffet)

A Castellaro Lagusello ritorna “Borgo Contemporaneo”, il progetto conclusivo della stagione espositiva di “una Torre per l’Arte”

Lo scorso anno, la rinnovata chiusura dei luoghi dell’arte, ha impedito lo svolgersi di quella che è da sempre la manifestazione conclusiva della stagione espositiva riservata all’arte contemporanea. Il progetto era già pronto così come le installazioni dedicate a questo evento, ma si è dovuto rinunciare alla manifestazione in presenza, si è optato per divulgazioni del progetto alternative, tali da adattarsi ad una diffusione attraverso i portali web ed eventi on line. Finalmente quest’anno sarà di nuovo possibile riproporre questa manifestazione nella sua formula originale, torneranno le installazioni diffuse, all’aperto, tre le vie del borgo di Castellaro Lagusello e negli spazi privati resi disponibili per l’evento.

Due saranno i progetti collettivi principali, ricchi di valenza e significati legati alle recenti emozioni collettive vissute. 

“Piano Emotivo”,  progetto di Antonella Bosio sviluppato con il contributo degli artisti Francesco  Amadori, Pierluigi Cottarelli, Carmen Rosa Luzzardi, Liala Polato, Paolo Puddu e Moira Linda Toussaint. Questo progetto avrebbe dovuto essere esposto già nell’edizione 2020 poi annullata, si tratta di un’installazione collettiva, racconta dello spazio vissuto, attraverso i concetti di distanziamento fisico, auto isolamento e di limitazione e costrizione negli spazi domestici, questo attraverso le piastrelle del pavimento che abbiamo vissuto, calpestato in tutte le nostre case.

Diversi gli artisti che hanno contribuito, raccontando emozioni e portando, dentro lo spazio collettivo del borgo, una porzione del loro spazio privato, fissato sulle piastrelle che provengono dalle loro case o dai loro atelier. 

Insieme agli Artisti il contributo di bambini e ragazzi, con le piastrelle da loro realizzate appositamente per questa installazione.

“Intrecci come abbracci” di Ornella Bonomi, racconta della necessità di tornare a condividere emozioni e sentimenti. Sebbene ancora limitati in questa condivisione degli spazi, possiamo ritrovare e ricostruire la vicinanza lavorando insieme per un progetto comune. I disegni di tutti, bambini, adulti e artisti, anche quelli raccolti durante l’evento Festival Disegno 2021 Fabriano, saranno uniti, attraverso l’intreccio della carta precedentemente disegnata, per  realizzare un’installazione che ci spiega com’è possibile essere così vicini, intrecciati nonostante il necessario distanziamento, abbracciati virtualmente l’un l’altro. 

Oltre a queste citate, tante altre opere e installazioni degli artisti Michele Avigo, Patrizia Benvenuto, Francesco Cogoni, Marco Onorio e Veronique Pozzi Painè.

L’inaugurazione è prevista alle ore 14.30 di sabato 16 ottobre con la prima proiezione del video documento “Frammenti d’Artista” realizzato da Fabio Avigo, il racconto del secondo lockdown attraverso interviste ad artisti e alla critica d’arte Benedetta Salvi, a seguire un breve dibattito tra artisti e il pubblico sui temi dell’arte contemporanea.

Per una migliore fruizione da parte di tutti, ad ogni installazione sarà affiancato un QR_code leggibile attraverso gli smartphone, per avere informazioni aggiuntive riguardo il lavoro svolto in atelier.

L’evento, come gli altri realizzati in questo contesto, è realizzato in collaborazione con il comune di Monzambano e Fondazione città di Monzambano.

Antonella Bosio


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.