READING

Immaginare il Patriarcato al Trieste Film Festival

Immaginare il Patriarcato al Trieste Film Festival

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 19/01/2022 - 30/01/2022
5:00 pm

Categorie


Immaginare il Patriarcato, a cura di IoDeposito, è la prima mostra della 33° edizione del Trieste Film Festival – Alpe Adria Cinema
La mostra, aperta ogni giorno dal 19 al 30 gennaio dalle 17.00 alle 19.30, rilegge in chiave contemporanea il periodo storico del Patriarcato di Aquileia attraverso le opere di video arte e sound art di Beatrice Achille, Dan Allon, Cristian Tablazon, Cannupa Hanska Luger & Ginger Dunnill.
Nel contesto della mostra, Io Deposito e TSFF33 presentano due eventi speciali
Evento di apertura della mostra “Immaginare il Patriarcato”
Cavò, via San Rocco 1, TS
mercoledì 19 gennaio, 18.00
Carlo Selan e Beatrice Achille presentano le opere letterarie e installative “Basilica” e “Mnestica”.
Carlo Selan leggerà alcuni brani dal suo libro “Basilica”, edito per B#S Edizioni: una rilettura dello spazio (fisico, linguistico e metafisico) della Basilica di Aquileia.
Beatrice Achille proporrà al pubblico l’ascolto di una poesia sussurrata all’orecchio da una conchiglia. Una voce femminile che tramanda le memorie orali di un’Aquileia ormai quasi perduta, la cui eredità perdura tuttavia nell’identità collettiva.
Prima assoluta del lungometraggio “Reliquia” di Cristian Tablazon e incontro con l’artista.
Alpe Adria Cinema LAB, via della Pescheria 4, TS
domenica 23 gennaio, 18.00
Il regista filippino Cristian Tablazon re-immagina la narrativa sul Patriarcato di Aquileia e sul Friuli Venezia Giulia come terra di multiculturalità, unendo questo tema a pratiche teatrali tipiche del folklore filippino. La bellezza lirica delle immagini e lo strumento del bianco e nero assurgono, in questo piccolo gioiello di cinema Filippino, a medium tra due realtà temporali e geografiche lontane ma vicine.
La mostra Immaginare il Patriarcato è frutto dell’omonimo progetto finanziato dalla Regione FVG dell’Associazione IoDeposito che riporta il periodo storico del Patriarcato di Aquileia al centro dell’attuale dibattito culturale, concentrandosi sulla sua opera di unificazione identitaria. Uno sviluppo complesso e poco conosciuto che rappresenta un momento fondamentale per lo sviluppo di una coscienza nazionale e linguistica dei popoli del nostro territorio.
L’ingresso è gratuito.
Per accedere alla mostra e agli eventi è necessario essere in possesso del Green Pass “rafforzato” e indossare la mascherina FFP2

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.