READING

L’INATTESO A ROMA EST – Un progetto di Stalk...

L’INATTESO A ROMA EST – Un progetto di Stalker/NoWorking

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 09/12/2019 - 18/12/2019
Tutto il giorno

Categorie


L’Atlante dell’Inatteso a Roma Est

Dall’11 al 18 dicembre, una serie di incontri e presentazioni pubbliche dei diversi aspetti del progetto, presso la Real Academia de España en Roma, Castro Project, AlbumArte, MACRO Asilo e Fondazione Pastificio Cerere, permetterà di avviare una rete di partner artistici per lo sviluppo del progetto Artists at Risk: A European network of Safe Havens che con l’Inatteso a Roma Est atterra a Roma. Il  programma Artists at Risk (AR) si dedica alla mappatura e al sostegno degli artisti perseguitati, facilitando il passaggio sicuro dai loro paesi di origine e ospitandoli nelle residenze AR-Safe Haven. Iniziato a Helsinki ha sviluppato nuove residenze AR-Safe Haven a Berlino, Atene, Cambridge, Finlandia occidentale, Provenza, Oslo, Gnesta, Reykjavik, Barcellona, Tunisi, Sofia, e con la residenza presso Stalker/NoWorking appena avviata.

Il progetto è realizzato con Sara Alberani, Torun Bepari, Lorenzo Bottiglieri, Lyrik Dela Cruz, Giulia Fiocca, Marco G.Ferrari, Karima 2G, Mohamed Keita, Morteza Khaleghi, Mohammad Khavari, Zahra Kian, Franky Kuete, Chiara Mangia, Lorenzo Romito.

in collaborazione con

Forum Territoriale del Parco delle Energie, Centro Culturale Giorgio Morandi, Real Academia de España en Roma, Castro Project, AlbumArte, MACRO Asilo, Azienda Speciale Palaexpò, Fondazione Pastificio Cerere,

L’iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma Autunno 2019, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e realizzato in collaborazione con SIAE. 

Il progetto è parte di Artists at Risk (AR): A European Network of Safe Havens, programma co-finanziato da Creative Europe.

CALENDARIO LABORATORI E INCONTRI 

INGRESSO LIBERO

22 Novembre – 8 dicembre

SCUOLA DI URBANESIMO NOMADE

22 novembre ore 18-21                        NoWorking, Via dei Lucani, 37

23 novembre ore 10-18                        Esplorazione a piedi da Parco delle Energie a Centro Culturale G.            Morandi – Tor Sapienza

6 dicembre ore 17-20                            Fondazione Pastificio Cerere – Via degli Ausoni, 7

7 dicembre ore 10-16                            Centro Culturale G. Morandi – Tor Sapienza, Viale G.Morandi snc

8 dicembre ore 12-18                            Centro Culturale G. Morandi – Tor Sapienza, Viale G.Morandi snc

11 dicembre ore 16-19.30

MACRO Asilo, via Nizza, 138 

TALK Sharham Khosravi, IO SONO CONFINE

Iraniano, professore di antropologia sociale all’Università di Stoccolma; è stato migrante illegale nel 1988 e ha usato la sua esperienza personale come punto di partenza dei suoi studi sui migranti, rifugiati politici e costretti a migrare. Io sono confine (Elèuthera, 2019) è il suo primo testo pubblicato in Italia ed è un incrocio tra storia personale e testo etnografico o autoetnografia come lo definisce lui stesso, che ci dà una prospettiva innovativa sulla madre delle questioni oggi; il trovare luogo della propria esperienza personale nel contesto sociale e geopolitico.

13 dicembre ore 18.30-20.30

CASTRO Project, piazza dei Ponziani 8e

CRIT Attività pubblica di presentazione, discussione e critica del lavoro in itinere degli artisti coinvolti nel progetto e del network Artists at Risk.

16 dicembre ore 18

AlbumArte, via Flaminia 122

ARTIST AT RISK: A European network of Safe Havens

Presentazione del network internazionale Artists at Risk, e del progetto AR: A European network of Safe Havens, vincitore del Creative Europe 2019, con la partecipazione dell’artista a rischio in residenza a Roma.

Un incontro per riflettere su cosa significa essere artisti a rischio, come sviluppare la propria pratica in contesti dove spesso vige la censura e si è costretti ad abbandonare il proprio Paese per motivi di sicurezza.

Il dibattito si inserisce nell’ambito del progetto l’Inatteso a Roma est, con la partecipazione degli artisti con esperienze di migrazione coinvolti nel processo artistico di creazione dell’Atlante dell’Inatteso di Roma est.

18 dicembre ore 18

Real Academia de España en Roma, piazza S. Pietro in Montorio, 3

PRESENTAZIONE DELL’ATLANTE DELL’INATTESO DI ROMA EST

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “PORTA MAGGIORE” DI MARCO G. FERRARI

Evento pubblico di presentazione dei contributi degli artisti coinvolti nella ricerca sull’Inatteso a Roma est.


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.