OFF Gallery ospita Emanuele Scuotto

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 29/10/2021 - 10/12/2021
6:00 pm - 11:45 pm

Luogo
OFF Gallery

Categorie


OFF Gallery

ospita

Emanuele Scuotto

29 ottobre 2021/10 dicembre 2021

Vernissage: 29 ottobre 2021, ore 18

Dopo l’inaugurazione di Purgatorio, personale di Emanuele Scuotto a cura di Azzurra Immediato, il 29 ottobre alle 18 la OFF Gallery accoglie le opere dello scultore che costituiscono la genesi della suddetta mostra.

Un secondo momento, in un secondo spazio espositivo, a sottolineare la duplice dimensione del sotto|sopra, del mondo e dell’ultramondo, che costituisce uno dei punti chiave dell’installazione presentata dall’artista, lo scorso 22 ottobre, nella project room della NABI Art Gallery.

Da dove nasce questa lettura metaforica del nostro tempo che Emanuele Scuotto ha lì rivelato?

Dal suo dna marcatamente napoletano – privo, però, di qualsivoglia stereotipo o accenno di folclore –, dal dialogo costante con le sue radici, da un passato ricchissimo che è la materia con cui lavora ogni giorno, da un presente osservato e rielaborato attraverso il suo linguaggio d’elezione, la scultura.

E nasce dalle opere di Terra mia, presentate in occasione della mostra Virginem=Parthena del 2019 e ora in esposizione presso la OFF Gallery: un San Gennaro che alza lo sguardo al cielo perché stanco di guardare in basso, tra le solite miserie, ma anche una santa della Luce, ritratta in atteggiamento fiero e combattivo, carico di speranza; il mistero, sfuggente e sensuale, di una donna velata, arcana e benefica presenza, e un’altra donna ancora, amata da sempre e per sempre, simbolo di coraggio, forza, voglia di vivere.

Terra mia è il racconto di una vita, di una città, dell’una intrecciata nell’altra, ora in dialogo con le opere della collezione della OFF Gallery, spazio espositivo dal forte carattere, carico di memorie e suggestioni, dove il passato che affiora accoglie gli artisti contemporanei in mostra con sorprendente accondiscendenza.

Emanuele Scuotto

Marano di Napoli, 1978.

Vive e lavora a Napoli. Diplomatosi al liceo artistico di Napoli, nel 1996 fonda la bottega d’arte La Scarabattola con i fratelli Salvatore e Raffaele: tuttora è uno degli autori del gruppo. Nel corso di più di venti anni di attività, le mostre più importanti da ricordare sono: Mostro…il diavolo del 2003, Pulcinella rifavola del 2004 e Il mondo sospeso del 2005, tutte allestite presso la Chiesa di San Severo al Pendino di Napoli. Del 2008 è Personaggi di terroredemoniaci e magico-religiosi della tradizione natalizia meridionale, in collaborazione con Roberto De Simone, inaugurata presso la Reggia di Caserta. Al 2009 risalgono SCU8 Maninarte, a cura di Luca Beatrice, ospitata nei locali di Castel dell’Ovo e Tradizione in Azione, allestita presso il complesso di San Lorenzo Maggiore (Na). Lo stesso luogo viene scelto per la suggestiva installazione Mondi del 2010. Al 2013 risale l’organizzazione e la partecipazione a Paleocontemporanea, collettiva articolata in un percorso tra antichità ed espressioni artistiche contemporanee, sviluppato tra il Museo Archeologico di Napoli, il Museo e l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e le Catacombe di San Gennaro. Nello stesso anno gli Scuotto danno vita alla galleria ESSEARTE, orientata ad una riflessione sull’opera d’arte, in particolare sull’oggetto artistico, e alla promozione dei più giovani; nel 2016 la galleria ospita La terra in una stanza – una wunderkammer per i fratelli SCU8, mostra nata per raccontare i venti anni di attività del gruppo.Nel 2018 Emanuele e Salvatore, con un’opera a quattro mani, sono tra gli artisti partecipanti a Ceramics now!,mostra allestita presso il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza in occasione del sessantesimo anniversario del prestigioso Premio Faenza.

Con Terra mia (2019, Nabi Interior Design, Napoli), mostra che lo vede unico autore delle opere, Emanuele inaugura il suo percorso artistico personale

Off Gallery

Nel cuore del centro antico di Napoli, ad un passo dalla Cappella Sansevero, Off Gallery narra dell’amore di B. per l’arte, quella antica e quella contemporanea. Una colonna greca, scoperta quasi per caso, accoglie il visitatore in uno spazio dal forte carattere, carico di memorie e suggestioni, dove il passato che affiora dialoga con le opere degli artisti contemporanei in mostra.

L’ingresso alla mostra sarà contingentato in ottemperanza alle misure anti-COVID e sarà consentito ai soli possessori di Green Pass. All’ingresso si procederà alla misurazione della temperatura corporea e sarà disponibile il gel disinfettante. È obbligatorio l’uso della mascherina durante la permanenza negli spazi della mostra.

La mostra sarà visitabile fino al 10 dicembre.

Giorni e orari di apertura:

Sabato 30 e Domenica 31 ottobre: 11.00-14.00 / 17.00-20.00

Da Novembre: su prenotazione, tel. 347.127 6800

Info

OFF Gallery

Via Raimondo de Sangro di Sansevero, 20

Napoli

Tel. 347 127 6800 – 338 891 9346

e-mail: info@offgallerynapoli.it

Evento FB: https://fb.me/e/4KWHMRxah

www.emanuelescuotto.it

Responsabile della comunicazione

Alba La Marra

Tel. 347 127 6800

e-mail: albalama@inwind.it

Realizzazione grafica

Pablo Donadio


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.