READING

The Infinity of Wuji: Masterpieces from the Galler...

The Infinity of Wuji: Masterpieces from the Galleria Nazionale d’Arte Moderna

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 22/07/2022 - 30/10/2022
Tutto il giorno

Luogo
China World Art Museum

Categorie


Il giorno 22 luglio 2022 alle ore 15.30, presso il China World Art Museum di Pechino si è tenuta la Cerimonia d’apertura della mostra The Infinity of Wuji: Masterpieces from the Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, un progetto espositivo che si concentra su 62 capolavori che arrivano in Cina per la prima volta, della collezione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma creati da 46 artisti di spicco che hanno influenzato lo sviluppo dell’arte moderna e contemporanea in Europa.
Tra le opere esposte, il capolavoro de “Il Giardiniere” di Van Gogh, il “Ritratto di Hanka
Zborowska” di Amedeo Modigliani, “Le muse inquietanti” di Giorgio De Chirico, altri maestri italiani come Balla, Fontana, Burri, e artisti europei come Kandinskij, Picasso e Degas.
La mostra, a cura della Direttrice della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma Cristiana Collu, prodotta ed organizzata da Chinamuseum International, valorizza una delle più grandi e importanti collezioni di arte moderna e contemporanea presenti in Italia per la prima volta in Cina.
Il grande evento è sostenuto dal Ministero della Cultura italiano, ospitato dall’Art Exhibitions China e da altre unità, un grande omaggio all’Anno del Turismo Culturale Italia-Cina 2022.
Tra gli ospiti presenti l’Ambasciatore Italiano in Cina, Luca Ferrari, il vicedirettore del comitato di cultura e storia della conferenza politica consultiva cinese ed ex viceministro della cultura Ding Wei, il vicedirettore per gli scambi e la cooperazione internazionale del ministero della cultura e del turismo Zheng Hao, Il Presidente del China Arts And Entertainment Group Li Jinsheng, la vicedirettrice di Art Exhibitions China Yang Xiaobo, il Presidente di Tianyu Cultural Industry Group Song Peiran e la Direttrice Generale di ChinaMuseum International Qian Qian.
L’Ambasciatore d’Italia in Cina durante il suo discorso d’apertura ha sottolineato l’importanza della mostra presentando il progetto pilota del quadro Italia-Cina 2022 che prosegue il ricco palinsesto di eventi dell’Anno della Cultura e del Turismo. La presenza a Pechino di una mostra che conferma il ruolo dell’Italia come superpotenza culturale è un’ulteriore prova della varietà del suo patrimonio artistico e dell’importanza delle sue istituzioni museali.
L’espressione Wu Ji, letteralmente “tempo senza confini”, è un omaggio all’Oriente del progetto “Time is out of joint”, che, a partire dal 2016, ha trasformato la Galleria Nazionale di Arte Moderna e i suoi spazi espositivi nel segno di una concezione di tempo e spazio lontana dai classici schemi storico-artistici.
L’ambizioso progetto di dialogo “senza tempo” racchiuso in questa mostra si propone di contribuire a rafforzare le sinergie tra istituzioni museali italiane e cinesi, e a portare verso una collaborazione sempre più stretta e frequente su progetti di ampio respiro che mettano ulteriormente in luce le relazioni tra l’Italia e la Cina.

The Infinity of Wuji: Masterpieces from the Galleria Nazionale d’Arte Moderna
23 Luglio 2022 – 30 Ottobre 2022
China World Art Museum
Pechino


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.