READING

NEFORMA – Dialogues. Performance di musica ...

NEFORMA – Dialogues. Performance di musica e danza

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 01/10/2019 - 02/10/2019
7:00 pm

Luogo
c32 performing art workspace - Forte Marghera

Categorie


NEFORMA – Dialogues
Performance di musica e danza
Martedì 1 + Mercoledì 2 Ottobre 2019
Ore 19.00 presso C32 performing art work space
Capannone 32 – Forte Marghera
Via Forte Marghera, Venezia-Mestre

Live arts cultures propone due serate tra musica e danza nel proprio spazio, C32, a Forte Marghera, l’1 e 2 ottobre (ore 19.00).

“Neforma” è una serie di improvvisazioni che studiano il processo tra queste due forme d’arte performative, accogliendo errori, incidenti, catastrofi sul palcoscenico, poiché questi elementi forniscono i migliori esempi di studio dal vivo.
Curato e ideato da Zavod Sploh (Sploh Institute) di Ljubjana, i cui artisti saranno ospiti dell’associazione mestrina, dal 2010 il programma è sostenuto da Ministero della Cultura Sloveno e dalla Municipalità di Ljubljana.

Ingresso libero e gratuito.

*

Martedì 1 ottobre ore 19.00
Neforma  73
Katja Legin – danza
Vid Drašler – musica

a seguire il concerto con:
Samo Kutin – hurdy gurdy
Tomaž Grom – contrabasso, elettronica
Instant compositions for prepared hurdi gurdi, double bass and electronics.

*

Mercoledì 2 ottobre ore 19.00
Neforma 74
con:
Vid Nemec – danza
Ana Kravanja – musica

a seguire il concerto con:
Ana Kravanja – violino
​Vid Drašler – batteria
Samo Kutin – hurdy gurdy
Tomaž Grom – contrabasso, elettronica

​Info: liveartscultures.org; info@liveartscultures.org
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/743314682785246/

*

Il Zavod Sploh (Sploh Institute) di Ljubjana per la produzione e l’editoria d’arte è impegnato nella musica, nelle arti dello spettacolo e nella produzione di arti intermediali, nell’editoria e nell’educazione.
Principalmente è orientato allo sviluppo, messa in scena, istituzione e riflessione di pratiche musicali che affondano le proprie radici nell’ambito di:
– improvvisazione, ovvero frenata libera da forme, sintassi, ritmi e spettri pre-preparati;
– composizione contemporanea storicamente consapevole, ma non convenzionale, rischiosa, aperta a vari generi e connessa allo sviluppo delle tecnologie;
– esperimenti sonori e tecnologici, che includono diverse tecniche di gioco, nuove procedure compositive e lavoro con nuove interfacce tecnologiche per creare musica.
Il programma del Sploh Institute programme include:
– Sound Disobedience festival – music risks on trial
– i concerti di Confine aperto, Zvokotok, Sluhodvod
https://www.sploh.si/


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.