READING

Carla Accardi alla galleria MASSIMODECARLO –...

Carla Accardi alla galleria MASSIMODECARLO – Pièce Unique di Parigi

La sede parigina della galleria MASSIMODECARLO – Pièce Unique, situata nel quartiere del Marais, dopo aver dedicato una mostra a Peter Schuyff con opere datate 1987/2022, presenta il lavoro dell’iconica artista Carla Accardi celebre, fra le altre cose, per essere stata uno dei membri fondatori del gruppo Forma 1.

Pièce Unique fu inaugurata nel 1989 da Lucio Amelio, mitico gallerista napoletano e vera icona del sistema dell’arte internazionale di quegli anni, con l’intento di presentare mostre composte da una sola opera, sempre visibile da una ampia vetrina che affacciava sulla strada. Oggi Pièce Unique, dopo anni di abbandono e dopo un accurato restauro operato dall’architetto giapponese Kengo Kuma, dedica a Carla Accardi il suo spazio e la sua vetrina attraverso un’opera che dà anche il titolo all’esposizione, «Illusione». Come ricorda Francesca Sabatini, communications manager di Pièce Unique, dopo averle già dedicato negli anni scorsi varie personali sia a Londra e sia a Milano, la galleria ha deciso di condividere il lavoro dell’artista anche in Francia dopo che Cecilia Alemani l’ha selezionata per la mostra tematica “Il latte dei sogni” alla Biennale d’Arte di Venezia di quest’anno. Per la prima volta in Francia e prolungando la mostra fino a sabato 18 giugno, Pièce Unique permette dunque al pubblico di godersi Illusione: dodici tele di lino, tutte di dimensioni identiche ma tutte di colori diversi che compongono questo lavoro che risale al 2013, anno precedente alla morte dell’artista e che costituisce, di conseguenza, una delle sue ultime produzioni.

Dopo aver iniziato la sua carriera pittorica lavorando su materiali poco convenzionali – ne è un esempio l’opera in sicofoil che è esposta in galleria – Carla Accardi decide di cimentarsi nella pittura su tela con un risultato coinvolgente e materico, che emerge vivacemente nella serie intitolata, appunto, Illusione. Questa sequenza di piccoli quadri astratti è disposta in galleria in modo da formare un angolo e dà vita, una tela dopo l’altra, a un insieme di diversi segni sinuosi e poetici. L’astrazione che caratterizza la sua produzione viene qui fissata sul lino che, allo stesso tempo, lascia intravedere i segni a matita che hanno costituito il disegno preparatorio all’opera e anche la colorazione intensa che non si ferma al bordo della tela, ma continua fino a perdersi nel retro dell’opera. L’intreccio dei motivi quasi tribali, ripetuti ed elaborati senza mai arrestarsi, a contrasto con il colore chiaro del lino che fa loro da sfondo, conferisce all’opera un certo ritmo dato sia dal segno che dalle campiture di colore.

Che sia un’opera di semplice lettura sembra solo un’illusione, come lo sono i concetti più complessi che si celano dietro alla creazione dei codici ideati da Carla Accardi nelle sue opere. Giorno per giorno l’account Instagram ufficiale di Pièce Unique presenta il ciclo delle dodici tele una alla volta, ricostituendo così l’idea di continuità che possiamo vedere tanto in vetrina quanto nel feed.

Nella parte retrostante alla sala è presente un’altra opera dell’artista, datata 2002, che ben evidenzia la volontà di creare un complesso di simboli e vocaboli che si ripetono attraverso decise pennellate dense di colori fluorescenti, riprendendo l’idea di codice che già si era incontrata nella sequenza formata dalla serie esposta.

A seguire, la prossima mostra di Pièce Unique sarà dedicata alla presentazione di tre lavori di Nico Vascellari, i quali verranno esposti singolarmente lungo il corso della settimana che va dal 21 al 25 giugno.

Info:

Carla Accardi, Illusione
24.05.2022 – 18.06.2022
MASSIMODECARLO Pièce Unique
57 rue de Turenne, Paris, France

Carla Accardi, Illusione

Per tutte le immagini: Installation views, Illusione, 2013 Carla Accardi. Crédit Photos: Thomas Lannes courtesy MASSIMODECARLO


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.