READING

“Homo Faber in città” a Venezia

“Homo Faber in città” a Venezia

La creatività e il talento degli artigiani veneziani tornano di casa allo Splendid Venice – Starhotels Collezione, raffinato hotel di lusso affacciato sui canali di Venezia a pochi passi da Piazza San Marco. In occasione e per l’intera durata di Homo Faber, l’attesissimo evento dedicato ai mestieri d’arte contemporanei promosso da Michelangelo Foundation, presso l’Isola di San Giorgio Maggiore, lo Splendid Venice ospiterà, all’interno della rassegna “Homo Faber in Città”, la mostra “Splendidi dialoghi”, un viaggio prezioso alla scoperta dell’alto artigianato veneziano ispirato al tema delle ‘relazioni meravigliose’ tra Venezia e l’impero del Sol Levante.

Un tema affascinante, che è anche il filo conduttore di questa straordinaria edizione 2022. Lo splendido kimono e il prezioso tessuto in lampasso di seta realizzato da Rubelli per Armani; gli abiti di scena della Madama Butterfly dell’Atelier Nicolao; le inedite maschere bifacciali del teatro Nō e della Commedia dell’Arte realizzate dalla Bottega dei Mascareri; i preziosi oggetti d’arredo in tema veneziano e le lampade totemiche creati dalle sapienti mani degli artigiani Lunardelli Venezia e Salviati, sono solo alcune delle opere esposte nelle eleganti sale dell’hotel. La secolare tradizione vetraria muranese vi è ben rappresentata dalle opere di Micheluzzi, Carlo Moretti, Nason Moretti e Salviati, o ancora dai vasi di Attombri ispirati a elementi naturali giapponesi, così come gli specchi di Barbini Specchi Veneziani decorati con giapponeserie; infine l’arte affascinante e poetica delle scatole in carta giapponese e degli origami di Stefania Giannici di Paperoowl, insieme alle suggestive iconografie delle stampe d’arte di Fallani Venezia.

Un piccolo scrigno dei tesori nel cuore della città lagunare, per una sosta nella più raffinata bellezza. L’esposizione si colloca all’interno del progetto “La Grande Bellezza -The Dream Factory”: un’importante iniziativa di mecenatismo in favore dell’alto artigianato italiano, promossa da Starhotels grazie alla forte volontà e all’impegno della sua Presidente e AD Elisabetta Fabri, realizzata in collaborazione con Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, OMA Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Gruppo Editoriale. Un altro riconoscimento della mostra come eccellenza della destinazione è arrivata anche da Confindustria ed Assindustria che ha inserito “Splendidi dialoghi” tra gli eventi patrocinati dal progetto Capitale della Cultura d’impresa 2022, di cui Venezia fa parte insieme a Padova, Treviso e Rovigo.

Tale progetto, promosso da Confindustria Venezia-Rovigo con il patrocinio del Ministero della Cultura, si propone di raccontare l’enorme patrimonio di contenuti e di valori, la cultura d’impresa, la creatività, l’innovazione, e l’inclusione sociale di questi territori come grande occasione di rinascita, nel momento in cui il Paese necessita di nuova energia per rinnovarsi e ripartire. “Il saper fare è il cuore pulsante di ogni azienda, quel patrimonio di conoscenze costruito nel tempo grazie a una delle sue risorse più importanti: le persone. La cultura del prodotto, la spinta all’innovazione, la costante ricerca della qualità nel territorio escono dalle imprese e contaminano i mercati. Ne sono la dimostrazione tangibile i preziosi pezzi che abbiamo scelto di esporre in questa occasione allo Splendid Venice, che da sempre è luogo deputato ad accogliere e valorizzare arte ed artigianato locale” ha dichiarato Salvatore Pisani, General Manager dell’hotel e Presidente della Sezione Turismo e Servizi di Confindustria Venezia e Rovigo.

Starhotels, primo gruppo privato alberghiero italiano per fatturato, è leader nei segmenti upscale e upper-upscale & luxury, con trenta hotel situati nel cuore delle migliori destinazioni italiane oltre a Londra, Parigi e New York, per un totale di oltre 4.200 camere. Starhotels si propone come sinonimo dell’eccellenza dell’ospitalità italiana, offrendo un servizio impeccabile capace di anticipare e superare i desideri e le aspettative dei propri ospiti. I prestigiosi Starhotels Collezione – icone di stile nel cuore delle più belle destinazioni del mondo – si distinguono per la loro posizione strategica, il design ricercato degli ambienti e un servizio personalizzato. Gli Starhotels Collezione si trovano a Firenze, Londra, Milano, New York, Parigi, Roma, Saturnia, Siena, Trieste, Venezia e Vicenza. Gli Starhotels Premium, situati nel cuore delle più belle città italiane a Bergamo, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Parma, Roma, Saronno e Torino, si distinguono per lo stile contemporaneo, perfetta sintesi di eleganza e comfort, e da un servizio eccellente e accogliente capace di trasmettere un intangibile senso di familiarità e benessere al cliente.

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte è un’istituzione privata non profit, nata a Milano nel 1995 per volontà di Franco Cologni, che ne è il Presidente. Le sue iniziative, finalizzate a un “nuovo Rinascimento” dei mestieri d’arte, si rivolgono soprattutto ai giovani: formare nuove generazioni di Maestri d’Arte, salvando le attività artigianali di eccellenza dal rischio di scomparsa che le minaccia, è infatti uno degli obiettivi che la Fondazione persegue. A questo scopo promuove, sostiene e realizza una serie di iniziative culturali, scientifiche e divulgative. Con le collane editoriali “Mestieri d’Arte” e “Ricerche”, pubblicate da Marsilio Editori, si propone di ricostruire storicamente la realtà di queste attività di eccellenza fino ai giorni nostri, guardando alla grande tradizione del savoir-faire italiano e insieme alle nuove declinazioni dell’artigianato contemporaneo.

La Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship è un’organizzazione internazionale senza fine di lucro la cui missione è valorizzare e preservare i mestieri d’arte, rinforzandone i legami con il mondo del design. L’istituzione nasce dalla precipua volontà che tutti possano riscoprire il potenziale creativo della mano umana, sostenendo gli eccezionali maestri d’arte che, in tutta Europa, impiegano al meglio questa dote e che, avvalendosi di antiche tradizioni, conoscenze e competenze, realizzano oggetti che mantengono immutato il loro valore nel tempo.

Micaela Curto

Info

AA.VV., Homo Faber in città
10/04 – 1/05/2022
Splendid Venice – Starhotels Collezione
San Marco Mercerie, 760 – Venezia
www.homofaber.com/it/event
www.starhotels.com

I curatori della manifestazione Homo Faber in città, 2022: Alberto Cavalli, Franco Cologni Founder, Naoto Fukasawa, Rinko Kawauchi Photographer, Simon Kidston, Stefano Micelli Curator, David Cameo Curator, Jean Blanchaert Curator, Sébastian Herkner, Michele De Lucchi, Stefano Boeri, Judith Clark, Robert Wilson, Giorgia Zanellato, Daniele Bortotto, Nicolas Le Moigne, Tapiwa Matsinde. Foto Laila Pozzo © Michelangelo Foundation

Katsuyo Aoki, Predictive Dream XXV, foto Alessandra Chemollo © Michelangelo Foundation

Gregoire Scalabre, The Ultimate Metamorphosis of Thetis, foto Simone Padovani © Michelangelo Foundation


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.