Art Fair Zagreb

ART FAIR ZAGREB

Dal 9 al 13 ottobre si terrà la prima edizione di ART FAIR ZAGREB. Il direttore artistico della fiera è Ante Potočnjak, pittore e designer. È membro di vecchia data della Croatian Designers Association, Likum, della cooperativa “Colors of Fortune” e di numerose altre associazioni ufficiali. Potočnjak è il fondatore e il sostenitore di numerosi eventi artistici e mostre di beneficenza. Tra le altre cose ha iniziato il primo seminario artistico della città di Kastav e il seminario estivo dell’isola di Krapanj.

La fiera si presenta come un evento low cost, con la partecipazione e promozione in prima persona di molti autori, ma in realtà presenta anche delle chicche, come l’adesione di One Monev Gallery di Sofia e l’Independent University di Banja Luka. Sono previste opere di tutti i generi (performance, foto, sculture, pitture, ecc), ma ospita anche alcune sezioni di impostazione molto tradizionale e accademica. La fiera si sviluppa su 4mila mq, sono previsti 40mila visitatori e ospita 275 stand. Con una certa astuzia, per attirare pubblico e curiosi, è realizzata in parallelo con la fiera “Ambienta”, dedicata all’arredo e al design.

Come evento della fiera, la casa d’aste Kontura organizzerà una mostra pre-asta di 300 opere d’arte (dipinti, sculture, installazioni e fotografie) molte delle quali sono state create durante la metà del secolo scorso, il che vale a dire che dell’arte croata saranno proposti i “classici” (come gli artisti di fama internazionale Ivan Kožarić, Julius Knifer o Mladen Stilinović), alcuni dei più importanti rappresentanti dell’arte concettuale (Ivo Gattin, Braco Dimitrijević, Boris Demur, Željko Kipke, Zlatko Kopljar, Antun Maračić), assieme ai rappresentanti più significativi delle giovani generazioni (Kristijan Kožul, Marko Tadić, Ivan Fijolić). Infine, più di 100 fotografie d’arte di alcuni dei più significativi fotografi croati contemporanei (Ante Brkan, Stanko Abadžić, Boris Cvjetanović) saranno offerte in vendita.

L’asta si terrà nel padiglione 7A sabato 12 ottobre a partire dalle 13.00 e la seconda seduta è prevista per le 15.00.

La rivista JULIET partecipa ad Art Fair Zagreb non solo con la distribuzione gratuita di 3.500 copie arretrate della rivista e di extra issues, ma anche con cinque stand espositivi: “City Angels” di  Giovanni Pulze, dove saranno esposte sei tele sul tema dell’angelo metropolitano; lo stand dove verrà collocata l’installazione/ambiente “Kiss me again” di Lucia Flego; l’ambiente definito da undici tele (tutte, rigorosamente, di formato quadrato) di Elisabetta Bacci e una installazione a pavimento, dal titolo complessivo “Cycles”; lo stand con opere coloratissime (tele e piatti in ceramica) di Carlo Fontana dal titolo “Paysages”. Inoltre, lo stand 3B accoglierà un progetto propagandistico, intitolato “Since 1980 style & elegance”, ovvero una collettiva che evidenziando nel titolo l’anno 1980, vuole richiamare alla mente l’uscita del numero zero della rivista JULIET e l’inizio di questa avventura che sta per toccare il traguardo dei quarant’anni di attività. Tra le varie opere esposte ci saranno anche quelle di: Bagrat Arazyan, Maurizio Cattelan, Piero Gilardi, Mark Kostabi, Živko Marušič, Gregor Purgaj, Antonio Sofianopulo.

Cover image: Lucia Flego “Kiss me again” 2016, scultura/neon, cm 150 x 100

Art Fair Zagreb
Pad 6, ZV
Avenija Dubrovnik, Zagreb
apertura al pubblico: 9 e 10 ott
dalle h 10.00 alle 19.00
11, 12, 13 ott
dalle h 10.00 alle 20.00
artfairzagreb@gmail.com

image_pdfimage_print

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.